diastema

Diastema: il fascino della fessura tra i denti…

  • 5/5
  • 1 rating
1 ratingX
Very bad! Bad Hmmm Oke Good!
0% 0% 0% 0% 100%

Hai sempre trovato irresistibile il sorriso di una star come Madonna? A contribuire al fascino di questa eterna ragazza è il diastema, ossia un evidente spazio tra due denti contigui. Conosciuto anche come “finestra”, normalmente tale fessura si manifesta tra i 2 incisivi centrali.

In alcuni casi, tuttavia, può rivelarsi tutt’altro che piacevole esteticamente. Non è raro che la presenza di uno spazio tra i denti particolarmente ampio renda difficile relazionarsi con altre persone, portando i soggetti più sensibili a vivere momenti di stress.

 

 

 

Da cosa ha origine la fessura tra i denti?

 

Sono diverse le cause alla base del diastema. Un rapporto sproporzionato tra la dimensione della mascella e quella dei denti, anomalie nello spessore e nella lunghezza del frenulo gengivale, cisti dentali, ma anche uno sviluppo non ottimale degli incisivi possono dar luogo al problema.

Per quanto riguarda i bambini, il succhiarsi spesso il pollice potrebbe rivestire un ruolo non indifferente. Infine, merita di essere ricordato come ripetute estrazioni dentali possano portare ad indebolire i denti, favorendone lo spostamento.

 

 

 

Resistenti e poco invasive: l’efficacia delle faccette dentali

 

Fortunatamente, è possibile ricorrere all’ortodonzia per correggere questo difetto estetico. A seconda dei casi si rivelano utili apparecchi fissi o mobili, faccette dentali ed interventi chirurgici veri e propri.

Le faccette dentali sono realizzate in porcellana, ceramica o materiale composito, e vengono applicate sulla superficie esterna dei denti per ampliare questi ultimi, finendo per “riempire” il solco esistente. Il loro colore è del tutto uguale a quello dei denti e, per l’operazione di fissaggio ,si utilizzano colle speciali.

Altrettanto efficacie è l’apparecchio linguale fisso senza attacchi. L’ortodonzia linguale vede l’impiego di brackets in metallo (oppure in ceramica). Rispetto ai classici apparecchi si rivela decisamente più sottile, e non dispone di sporgenze in grado di provocare piccole ferite.

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy. Chiudendo questo banner, acconsenti all’uso dei cookie . Il non consenso porta al non corretto funzionamento di questo sito web. Cookie Policy

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi